Notiziato in video, con interviste speciali e ampio spazio al weekend sportivo

TITOLI DEL 25-10-2021

Benvenuti a questa nuova edizione del notiziario in formato smart. Chi vi parla è Antonello Sciabica

Maltempo in Sicilia, una piena di acqua e fango

Piogge forti e temporali hanno colpito la Sicilia orientale. Disagi e qualche danno nell’agrigentino.Le forti raffiche di vento hanno abbattuto diversi alberi lungo le strade, pali, lamiere e tabelloni. A San Leone auto impantanate. Chiuse le scuole.

Vaccini, migliorano Licata, Palma e Ravanusa

“250 i nuovi casi positivi al Covid in una settimana in provincia di Agrigento, la variante Delta ha una maggiore diffusione aerea quindi è importante indossare le mascherine e l’aerazione nei locali”. Le raccomandazioni arrivano dal report settimanale del commissario straordinario dell’Asp agrigentina, Mario Zappia, che fa anche il punto sui vaccini con particolare riferimento a Palma di Montechiaro, Licata e Ravanusa, comuni agrigentini con una minore percentuale di vaccinati . La media provinciale con la prima dose è di 83,43% , il totale degli immunizzati è quasi l’80%. “A Licata- dice Zappia- le prime dosi sono al 75% hanno fatto un balzo in avanti, 69% prima e seconda. Anche Palma con le prime dosi è arrivata al 73,26%, immunizzazioni al 65,51%. Ravanusa: prime dosi 71,37%, 67, 47% gli immunizzati”. Agrigento si conferma invece comune più virtuoso in Sicilia con l’87% l’87,09% della popolazione che hanno fatto la prima dose, e l’83,83% anche la seconda dose.

In ricordo di Paolo Palmisano

Cerimonia di intitolazione, questa mattina, della sede dell’ufficio tecnico del libero consorzio, del Viale della Vittoria, ad Agrigento a Paolo Palmisano. L’ex dirigente capo e la moglie rimasero vittime di un tragico incidente stradale avvenuto l’11 giugno del 2000 sulla statale 640

Sport

Sconfitta pesantissima per la Seap Dalli Cardillo contro la Omag MT, tre set a zero in appena 60 minuti di gioco, con parziali nettissimi e fasi di gioco a tratti persino imbarazzanti. Una sfida inizata malissimo, con due importanti defezioni dell’ultimissima ora, la bombardiera Sara Stival e la centrale Benedetta Cometti, e finita nel peggiore dei modi, con una vera mattanza sul taraflex da parte delle romagnole. Vince la Fortito Agrigento contro Ragusa, una partita in ricordo di Fathallah. giocatore scomparso prematuramente all’età di soli 32 anni con una sonora vittoria ai danni della Virtus Kleb Ragusa. Alla fine il tabellone dice 89 a 64 per la squadra di coach Catalani che ha portato in doppia cifra ben 4 giocatori: Alessandro Grande vero mattatore della partita con 21 punti, seguito da Morici 18 punti, Lo Biondo 14 e Chiarastella, stoico catturatore di palloni, con 12 rimbalzi totali e 12 punti realizzati. Si recupera mercoledì 27 ottobre alle ore 15:30, allo stadio Esseneto Akragas – Casteltermini, la gara che si sarebbe dovuta giocare domenica è stata rinviata per allerta meteo. 

E per adesso è tutto, le notizie sono state curate dalla redazione giornalistica di AgrigentoOggi.it, Appuntamento alla prossima edizione.