Non danneggiò il passaggio a livello, ma fu un incidente: assolto 47enne

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Rossella Ferraro, ha assolto perchè il fatto non costituisce reato, il favarese Luigi Vella, 47 anni, accusato di danneggiamento e interruzione di pubblico servizio, per avere danneggiato il passaggio a livello, e provocato un ritardo di oltre 40 minuti del treno, dalle parti di Falconara, a Licata.

Lo stesso Pubblico ministero, a conclusione della requisitoria, aveva chiesto l’assoluzione. I fatti risalgono alla mattina del 22 novembre del 2018. Vella, si stava recando al lavoro a Gela, quando avrebbe urtato, con la sua auto, la barra del passaggio.

Durante il processo, i legali difensori dell’imputato, gli avvocati Ilaria Barraco e Nunzio Di Naro, hanno sostenuto che si era trattato di un incidente, e che non ci fosse da parte dell’automobilista alcuna volontà di danneggiare il passaggio a livello.