Nel 2020 ad Agrigento partite Iva giù del 18 per cento

Nel  corso del 2020 in provincia di Agrigento sono state aperte 3238 nuove partite Iva, -17,80% rispetto al 2019. A dirlo è l’analisi effettuata dall’Ancot, Associazione nazionale consulenti tributari, sui dati del ministero dell’Economia e delle finanze, che evidenzia come nel corso del 2020 in Italia siano state aperte circa 464.700 nuove partite Iva. Treviso, Gorizia e Verona sono le uniche tre province dove è aumentato il numero delle partite Iva. Una delle conseguenze che ha generato sul sistema economico l’emergenza sanitaria è stata la decisa contrazione del numero delle partita Iva pari a -14,8%. Sulla base dei dati relativi al calo delle partite Iva, è stata anche stilata una classifica, in cui Agrigento si colloca al 27esimo posto tra le province in cui si è registrata una contrazione maggiore. Riguardo  alla ripartizione territoriale emerge, circa il 44% delle nuove aperture è localizzato al Nord, il 21,4% al Centro e il 34,1% al Sud ed Isole.