Il Ferragosto all’Italiana di San Leone riporta la folla in piazza. Drone colpisce una donna

Un pubblico “scatenato” ha reso grande insieme agli artisti il “Ferragosto all’Italiana”. In piazzale Giglia, a San Leone, un concerto con ospite d’eccezione Orietta Berti, signora della musica italiana, che ha fatto cantare e ballare dai più giovani ai meno. Spazio anche all’agrigentina Alisia, vincitrice di “Area Sanremo”, che ha presentato il suo singolo  “No te quiero mas”. La piazza di San Leone si è, poi, trasformata in una discoteca all’aperto con in consolle Pablo Dj, Antoim Lam, Roberto Marcolo, Marco Pintavalle, la voce di Chiara Figus. Musica e divertimento fino a tarda notte. Una iniziativa che sembra essere stata apprezzata  dagli agrigentini ma anche dai turisti. Gli eventi rientrano nel programma dell’estate  di “Destinazione Agrigento”: musica, spettacoli, teatro, cabaret e tanto divertimento. L’Estate Agrigentina vede insieme il Comune di Agrigento, il Parco Archeologico della Valle dei Templi, la DMO-Distretto Turistico Valle dei Templi, col patrocinio dell’Assessorato regionale del Turismo.  Guarda il video >>>>
“La notte di Ferragosto è andata bene e il merito va anche alle donne e gli uomini delle Forze dell’Ordine”, dice l’assessore al comune di Agrigento, Francesco Picarella. “A loro va il mio più sentito ringraziamento a nome dell’Amministrazione comunale di Agrigento e della città. Grazie alla Polizia di Stato, ai Carabinieri, alla Guardia di Finanza ed alla Polizia Locale per il lavoro svolto nella notte appena trascorsa, il più affollato di tutta la stagione estiva 2022, gestendo nel migliore dei modi la serata di festa in Piazza Giglia e tutto il litorale di San Leone. Grazie di vero cuore alla presenza, al lavoro silenzioso e rassicurante dei volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa.Un Ferragosto diverso, divertente, alternativo e sicuro.
Buon Ferragosto a tutti in una Agrigento piena di turisti.”

Incidente causato da un drone. Un drone utilizzato per effettuare foto dall’alto e riprese aeree, utilizzato da un fotografo che stava immortalando lo spettacolo musicale di Ferragosto, in piazzale Giglia, dove si stava esibendo la cantante Orietta Berti, e’ precipitato colpendo una spettatrice che era seduta su una panchina. La donna e’ rimasta ferita ed e’ stata portata in ospedale per medicazioni e accertamenti. Sulla vicenda indaga la polizia.

L’intervento dell’assessore allo spettacolo Comune di Agrigento:

Sulla vicenda del drone caduto durante il meraviglioso spettacolo del ferragosto tenutosi ad Agrigento è opportuno e doveroso precisare che l’amministrazione comunale, ne tantomeno l’organizzazione, ha commissionato riprese aeree.
Sono certamente dispiaciuto per quanto accaduto. Mi sono accertato sulle condizioni di salute della signora che è stata coinvolta nel piccolo incidente e ho appurato che la stessa è stata immediatamente visitata e controllata dai soggetti preposti al soccorso sul posto apprendendo che non ha riportato traumi o contusioni gravi e che si trova fortunatamente in buono stato di salute.
Allo stesso tempo mi incuriosisce e rammarica il fatto di vedere come una notizia del genere, fortunatamente senza gravi conseguenze, possa subito passare alla ribalta mediatica, addirittura su testate di taratura nazionale, oscurando il risultato ottenuto di una città che finalmente, soprattutto dopo la pandemia, torna a vivere e si presenta a chi soggiorna e visita ad Agrigento come merita.
Vogliamo rassicurare chi si appresta a visitare e vivere la nostra città che Agrigento non è solo impianti audio che fanno saltare concerti e droni che cadono dal cielo. Agrigento è arte, cultura, storia, paesaggi unici al mondo, spettacolo e tanto altro ancora. Basterebbe semplicemente crederci veramente, senza pensare al proprio tornaconto e alla ricerca sviscerata della gloria personale. Così Costantino Ciulla Assessore allo spettacolo Comune di Agrigento.