Montante trasferito ad Agrigento, si teme per la sua incolumità

Nuova richiesta di intervento al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede da parte dell’avvocato Carlo Taormina, legale dell’ex presidente degli industriali siciliani, Antonello Montante, in carcere dallo scorso maggio per corruzione. Se la volta scorsa il difensore ha chiesto una ispezione al Tribunale di Caltanissetta, oggi Taormina si rivolge al Guardasigilli per denunciare le “gravissime condizioni di salute” dell’ex Presidente di Sicindustria, trasferito da pochi giorni da Caltanissetta ad Agrigento.

Chiede quindi di lasciare il carcere di Agrigento “prima che possa verificarsi l’irreparabile”, avverte Taormina che difende Montante con il collega Giuseppe Panepinto.