Molestie sessuali, assolto un empedoclino

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento Giuseppe Sciarrotta ha assolto per insufficienza di prove l’empedoclino R.M. accusato di molestie sessuali. L’uomo in particolare era accusato di aver inviato foto e mail “scandalose” ad una donna che denunciò l’empedoclino alla polizia postale. I fatti si sarebbero svolti tra il 2012 e il 2013.

Il pm Margherita Licata aveva chiesto la condanna a tre mesi di reclusione mentre la difesa dell’imputato chiedeva l’assoluzione. A riportare dettagliata notizia il quotidiano La Sicilia.