Migranti: Fdi, arresti Agrigento confermano falle sistema

“Anche oggi organi di stampa riportano l’ennesimo, grave caso di sfruttamento dell’immigrazione clandestina nella nostra Nazione. Le notizie degli arresti effettuati ad Agrigento, dove quattro persone sono state fermate con l’accusa di associazione per delinquere e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina al fine di ottenere illegalmente dei permessi di soggiorno, confermano l’esistenza di associazioni criminali che sfruttano la mancanza di controlli in ingresso in Italia e che vengono scoperte solo a illeciti avvenuti, grazie al lavoro della Guardia di Finanza e delle Forze dell’Ordine. Ci chiediamo per quanto tempo ancora il ministero dell’Interno, che dovrebbe garantire il corretto funzionamento dell’azione di controllo a monte proprio per prevenire simili e gravissimi episodi, debba essere affidato all’inadeguata Luciana Lamorgese, che ha gia’ ampiamente dimostrato di preferire la politica dell’immobilismo”. Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

Migranti: Salvini, grazie a Gdf Agrigento.

“Grazie alla guardia di finanza che ha sgominato un gruppo specializzato in falsi permessi di soggiorno a favore di senegalesi. E’ successo ad Agrigento. Piu’ immigrazione incontrollata uguale piu’ morti in mare e piu’ reati in Italia. Sono sempre piu’ orgoglioso di aver difeso i confini, anche se rischio fino a 15 anni di carcere: lo rifarei e lo rifaro'”. Lo dice il segretario leghista Matteo Salvini commentando l’operazione “Illegal Stay” delle Fiamme Gialle.