Migranti, evacuata donna dalla Moby Zaza

Complicate operazioni di evacuazione per una donna di 32 anni dalla Moby Zazà nella tarda serata di ieri.  La giovane donna, con problemi di scompensi della pressione è stata trasbordata sulla terra ferma con un una una motovedetta della Capitaneria di Porto. Allertato 118 per trasferimento successivo all’ospedale San Giovanni di Dio.  La persona è stata accompagnata da un medico e da un infermiere.

E’ stata una operazione al limite, l’evacuazione con mare mosso dalla nave ha richiesto una eccezionale prova al personale della motovedetta, ripetuti tentativi di affiancare la nave, ma si è verificata la rottura delle cime, poi si è riusciti ad evacuare la persona dalla nave, per le prossime volte, non si esclude che con queste condizioni si prenderà la decisione di far entrare la nave.