Michele Catalani ai saluti, per lui si aprono le porte dell’Armani Milano

Dovrebbe andare a dirigere il Settore Giovanile dell’Olimpia Milano. Ancora non c’è l’ufficialità ma Michele Catalani ha già salutato e per lui si apre uno spiraglio importante, uno di quei treni che un allenatore giovane e ambizioso non può lasciarsi sfuggire. Catalani dopo due anni alla Fortitudo ha vinto il campionato ed ha riportato Agrigento in A2. Naturalmente da parte della Fortitudo c’era tutta la volontà di continuare il rapporto con Catalani, ma difronte all’offerta da una delle tre piazze più importanti d’Europa, fresca di scudetto, è chiaro che hanno assecondato le ambizioni del coach. Agrigento si conferma trampolino di lancio dunque. Alla Moncada Catalani è stato anche insignito del titolo di miglior coach della B.

Il coach Michele Catalani saluta la Fortitudo Agrigento. Si dividono le strade dopo due anni molto intensi ed emozionanti terminati con la meravigliosa serata del 22 giugno, il ritorno in Serie A2 con il Palamoncada pieno di tifosi in festa.
La Fortitudo Agrigento lo ringrazia per il lavoro svolto, i risultati ottenuti insieme e gli augura buona fortuna per il proseguo della sua carriera.