Mayer: Fortitudo è patrimonio della città, salviamo la serie A2

Ogni giorno che passa Agrigento perde un pezzo di Serie A. Ma l’ipotesi di salvare la categoria è ancora viva e in molti, a cominciare da Cristian Mayer, stanno lavorando perchè questo avvenga.

“La Fortitudo è un bene della città – dice il direttore sportivo – occorre che imprenditori, tifosi e anche politica facciano un tentativo per garantire sostenibilità economica al progetto voluto dal presidente Salvatore Moncada”.

Il main sponsor considerato il momento economico drammatico dovuto all’emergenza Covid, ha deciso di ridimensionare il budget. Questo significherebbe ripartire dalla serie B. Da parte sua ha però aperto a nuovi soci o sponsorizzazioni, che contribuendo potrebbero garantire l’iscrizione in A2.

All’appello hanno già risposto i tifosi che stanno provando a portare avanti un azionariato popolare. Altri sostegni potrebbero arrivare dagli attuali sponsor che sarebbero pronti ad aumentare il loro contributo. Poi servirà l’impegno di grossi imprenditori.

“Moncada – aggiunge Mayer  – ha fatto tanto per questa città, e insieme alla sponsorizzazione offre anche il Palazzetto di sua proprietà e la foresteria. Elementi non di poco conto nel panorama cesistico nazionale. Per questo, crediamo che adesso la città debba dimostrare di avere a cuore la Fortiduo”.

Tutto questo in un momento in cui, si aspetta che il governo possa varare un cospicuo piano in aiuto delle società e nelle prossime settimane la Fip si impegni per supportare ancora, con ulteriori sconti attraverso le Leghe, coloro i quali rappresentano il futuro di questo sport.

Per iscrivere la squadra in A2 c’è tempo fino al 15 giugno, ma la Fortitudo è pronta a chiedere un rinvio.

“Siamo una società sana – ribadisce Mayer – chiederemo che ci venga data la possibilità di continuare a comportarci correttamente come abbiamo sempre fatto. In questi anni – aggiunge – abbiamo sempre onorato tutti i costi ed affrontato i campionati con la massima trasparenza”.

Tra le spese importanti da sostenere per affrontare la serie A2, ci sono i soldi che incassano Federazione e Lega, come tasse gara, parametri ed altre voci legate all’organizzazione del torneo. La situazione economica del Paese è però profondamente cambiata e molte società rischiano di sparire o essere ridimensionate. Per questo motivo, in molti, compresa la Fortitudo Agrigento si aspettano che questi costi siano rivisti. Intanto in settimana c’è attesa per l’annuncio del nuovo presidente. A Salvatore Moncada in questa fase dovrebbe subentrare uno dei suoi figli.

Leggi anche:Dal budget economico agli obiettivi, Salvatore Moncada illustra il nuovo progetto – VIDEO