Mafia, operazione Xydi: ex avvocato condannato a 15 anni e 4 mesi

E’ stata condannata l’ex penalista Angela Porcello, cancellata dall’albo dopo l’arresto per associazione mafiosa, coinvolta nell”operazione “Xydi”, condotta dai carabinieri del Ros, e coordinata dalla Dda di Palermo, che ha stretto il cerchio sull’ultimo superlatitante di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro. Inflitti 15 anni e 4 mesi di reclusione. I pubblici ministeri Claudio Camilleri, Gianluca De Leo e Francesca Dessì, avevano chiesto la condanna a 18 anni. La pena sarebbe stata aumentata di un terzo se il difensore, l’avvocato Giuseppe Scozzari, non avesse chiesto il giudizio abbreviato.

Queste tutte le altre condanne, fra parentesi le richieste di pena: 20 anni di reclusione all’imprenditore Giancarlo Bugea, di Campobello di Licata, ex compagno di Angela Porcello (20 anni); 20 anni a Calogero Di Caro (20 anni); 18 anni e 18 mesi a Giuseppe Sicilia (18 anni e 8 mesi); 8 anni a Calogero Paceco, (10 anni e 8 mesi); 12 anni a Simone Castello (12 anni); 10 anni e 6 mesi a Diego Cigna (10 anni e 8 mesi); 17 anni e 4 mesi a Gregorio Lombardo (12 anni); 20 anni a Luigi Boncori (20 anni); 3 anni e 4 mesi al poliziotto Giuseppe D’Andrea (4 anni); 3 anni e 8 mesi a Gaetano Lombardo (10 anni e 8 mesi); 1 anno e 8 mesi all’avvocatessa Annalisa Lentini (2 anni e 4 mesi); 1 anno a Vincenzo Di Caro (2 anni); 8 anni e 8 mesi a Giuseppe Giuliana (16 anni e 8 mesi); 8 mesi a Giuseppe Grassadonio (1 anno).

Assolti Antonino Oliveri (10 anni e 8 mesi); Luigi Carmina (10 anni e 8 mesi); Gianfranco Gaetani (10 anni e 8 mesi); Giuseppe Pirrera (2 anni e 8 mesi) e Giovanni Nobile (2 anni e 8 mesi), quest’ultimo difeso dall’avvocato Giuseppe Vinciguerra.