Mafia: per Gerlandino Messina ergastolo ed isolamento diurno

Ergastolo ed isolamento diurno per quattro anni, per il 45enne Gerlandino Messina, arrestato nel 2010 dopo una latitanza durata dodici anni. 

Nei confronti dell’ex capo mafia della provincia di Agrigento è infatti diventata definitiva la nuova condanna che comunque non cambia la sua detenzione dopo l’ergastolo, per associazione mafiosa e omicidio, rimediato nel 2001 nell’ambito del maxi processo denominato “Akragas”.