Mafia: definitivo l’arresto del calciatore Fragapane

La Cassazione ha rigettato il ricorso della difesa.  Diventa definitivo quindi l’arresto di Daniele Fragapane, 33 anni, di Santa Elisabetta. Era finito in carcere quattro mesi e mezzo dopo l’operazione antimafia “Montagna”.  Era accusato di essere al soldo del  presunto capo del nuovo mandamento mafioso.

Fragapane, difeso dall’avvocato Giuseppe Barba, quando è scattata l’operazione si trovava in Belgio. Faceva il calciatore e dirigente della squadra di calcio dilettantistica Roeulx. A maggio è stato bloccato a Bruxelles ed estradato in esecuzione di un mandato di arresto europeo.