Lutto nello sport agrigentino

Lutto nello sport agrigentino , è morto l’atleta Alberto Fasulo

Il mondo dello sport della nostra città rende omaggio a un grande campione dell’Atletica agrigentina del passato. Alberto Fasulo ci ha lasciato ieri a Sciacca, dove viveva da diversi anni con la sua famiglia, risvegliando fra gli sportivi agrigentini sopiti ricordi di gloria a livello regionale e nazionale. Nato ad Agrigento nel 1939, Alberto Fasulo ha trascorso in città la sua gioventù e gli anni della sua ascesa nel panorama dell’ Atletica siciliana mettendo a frutto il suo talento e sfidando, con la paterna guida del suo allenatore, le carenze strutturali del nostro stadio “Esseneto”, nato per il calcio e adattato a stadio di Atletica.

Negli anni ’60, nel panorama dell’Atletica siciliana, le “colonne” della gloriosa Studentesca di AG, guidata dal Prof. Mimmo Gareffa (Alberto Fasulo nel salto con l’asta, Michele Lucia nelle corse ad ostacoli, Totò Zambito nei salti, Sante Saladino nel lanci) facevano paura alle più titolate ed attrezzate società siciliane di Palermo e di Catania. Fasulo e Lucia furono anche primatisti siciliani per molti anni nella loro specialità e il record siciliano di Fasulo, in particolare, stabilito a PA nel 1960 (m. 3.92 con l’asta rigida), sembrò davvero imbattibile!

Alla famiglia, le affettuose condoglianze degli sportivi agrigentini. (Rosanna Gareffa)

 

 

 



In questo articolo: