L’incidente alla Scala dei Turchi, muore dopo un mese

Non ce l’ha fatta Alfonso Sciangula, 59 anni, di Porto Empedocle, il centauro coinvolto in un incidente stradale avvenuto, la mattina della vigilia del ferragosto scorso, lungo l’arteria che dalla zona dei lidi empedoclini, porta alla Scala dei Turchi.

Sciangula dal giorno del sinistro si trovava ricoverato all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta, dove era giunto in elisoccorso. Dopo un lieve miglioramento, negli ultimi giorni, le condizioni dell’uomo sono precipitate, fino al decesso.

Ancora poco chiara la dinamica dello scontro fra la moto dell’empedoclino, e una Toyota Yaris, condotta da una donna, al vaglio dei carabinieri. La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’inchiesta.