Il Licata sconfitto in finale playoff di Eccellenza. Vince il Dattilo per 3 a uno

BIANCAVILLA. Svaniscono i sogni promozione per il Licata calcio. La squadra gialloblu’ è stata sconfitta (1 – 3), al termine di 120 minuti interminabili, dal Dattilo che vince la finale regionale playoff ed accede alla fase nazionale per tentare il salto di categoria in serie D. Ci sono voluti i tempi supplementari per decretare la vincente, cioè il Dattilo che ha chiuso l’incontro, nei minuti finali, con il punteggio di 3 a uno. In caso di parità al termine dei due tempi supplementari sarebbe passato il Licata, ma i trapanesi hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo asfaltando una squadra che era stata costruita per vincere il torneo ed invece si è dovuta arrendere al Marsala (che ha vinto il campionato) ed al Dattilo adesso con la vittoria dei playoff regionali. Unica nota positiva della stagione è stata la conquista della Coppa Italia di Eccellenza, che rimane solo un  trofeo sull’armadio della società ma non darà diritto alla Serie D.

Andando alla partita, il primo tempo si chiude sullo zero a zero. Al 57′ goal del Dattilo: lasciato solo in area Convitto che di sinistro trafigge Iacono. All’85’ il pareggio di Peppe Dama (il suo un gran goal), che era subentrato da poco a Trevizan.

Finiscono i 90 regolamentari. Si va ai supplementari.

Al 108 ts gran gol di Fina che trova la rete dai 16 metri.

121ts’ rigore per il Dattilo per fallo di Iacono e Iovino spiazza il portiere licatese dal dischetto.

Finisce qui, con il risultato di uno a tre passa il Dattilo.



In questo articolo: