Licata ringrazia Marcello Giavarini, ha finanziato il carnevale 2020

Licata ringrazia Marcello Givarini. L’imprenditore licatese che ha finanziato l’edizione 2020 del Carnevale Licata, ha inviato al sindaco Pino Galanti, una nota per spiegare le ragioni del suo gesto.

Ho voluto raccogliere il tuo appello a sostenere economicamente la realizzazione dei carri di Carnevale, ritengo che i ragazzi e i cittadini licatesi abbiano diritto a godere di momenti di gioia e unione collettiva.

Ho lasciato Licata tanti anni fa, quando ancora la sua economia era vivace e florida e la lontananza non ha scalfito il mio legame con i luoghi d’origine.

Riconosco gli sforzi che tu e l’amministrazione comunale state compiendo nell’amministrare al meglio la città di Licata con i fondi statali sempre più esigui.

Spero che il mio gesto sia da stimolo agli imprenditori locali a mettersi in gioco con donazioni, anche piccole, per migliorare la città di Licata. Buon Carnevale Licata, spero di poter essere lì con voi a festeggiare! Scrive Marcello Giavarini

Il sindaco ringrazia Giavarini

“In qualità di primo cittadino ringrazio Marcello Giavarini per l’ennesimo gesto d’amore verso Licata. Il Carnevale sarà principalmente merito suo, dei volontari, delle associazioni e degli imprenditori licatesi che non mollano mai”.

Lo afferma il Sindaco di Licata Pino Galanti che aggiunge: “Consapevole delle mille difficoltà finanziarie, ma mai disposto a rinunciare a offrire tutto ciò che alla Città spetta, ho contattato Marcello Giavarini, tramite il suo legale a Licata, l’Avvocato Malfitano, per chiedergli di finanziare i comitati cittadini e la Banda Bellini Curri che stanno preparando la sfilata dei carri carnevaleschi. In Giavarini ho trovato la consueta disponibilità, che dimostra come questo illustre concittadino – di cui la nostra città rimpiange la presenza, essendo questi residente in Bulgaria – abbia davvero a cuore le sorti della nostra Licata. Marcello Giavarini non ha, infatti, esitato un attimo nell’accettare di contribuire lautamente alla realizzazioni dei carri. È incoraggiante che, al giorno d’oggi in un clima di sfiducia verso le istituzioni e di disimpegno della borghesia imprenditoriale italiana dalla vita pubblica, vi siano persone come Marcello Giavarini disposte a mettersi in gioco e ad attigere a fondi propri per il bene comune. Di persone come lui ha bisogno la nostra Licata e ha bisogno il meridione d’Italia, per rinascere come merita”.

“Non posso che ringraziare Marcello Giavarini e sperare che il suo esempio di amore per la città venga emulato anche nei piccoli gesti quotidiani – dal non sporcare, al sostenere senza invidia le iniziative altrui – da tutti noi che abitiamo ancora a Licata. Gesti come quelli di Marcello Giavarini ci motivano e ci rendono fieri di impegnarci ogni giorno per il bene della città. Grazie Marcello!”, conclude Galanti.