Licata, condannato giovane per l’aggressione al Capitano dei Carabinieri

Un pescatore di 28 anni, Michele Cannizzaro, è stato condannato, dopo patteggiamento, ad 8 mesi di pena sospesa con affidamento ai servizi sociali. L’ accusa è di essersi scagliato contro il Capitano dei Carabinieri della Compagnia di Licata, Marco Currao e di avergli provocato una ferita.