Libero consorzio: stanziati 400 mila euro per i servizi ai disabili

AGRIGENTO. Ammonta a 400 mila euro la somma stanziata dal commissario straordinario del Libero consorzio comunale di Agrigento per i servizi socio assistenziali in favore dei disabili. Nonostante la crisi finanziaria delle ex Province, dunque ad Agrigento l’ente di vasta area riesce ad accantonare le somme per garantire questo tipo di servizi.

La legge ribadisce l’obbligo per gli enti locali di fornire l’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisico o sensoriale, ma anche l’obbligo dell’assistenza igienico personale e gli altri servizi specialistici volti a favorire l’integrazione nella scuola dei soggetti con handicap grave. Ed è per questo che il commissario straordinario Girolamo Alberto Di Pisa ha dato esecuzione al Piano di Gestione ed al Piano della Performance 2018-2020.

Una parte delle somme impegnate sono state prese dalle quote vincolate ed accantonate dell’avanzo di amministrazione presunto del 2018. “Per il regolare funzionamento dei servizi essenziali ai disabili – si legge nella delibera – si rende indispensabile mettere nella disponibilità del settore servizi sociali fondi necessari per far fronte al funzionamento delle attività già in itinere in favore degli utenti che ne hanno diritto durante l’inizio dell’anno 2019.

Pertanto, per assicurare i servizi essenziali in favore degli studenti disabili saranno state impegnate le somme per 400 mila euro”. Il Libero Consorzio si è dotato di un nuovo regolamento da utilizzare per la gestione dei servizi specialistici volti all’inclusione scolastica degli studenti con disabilità che frequentano le scuole di secondo grado.