Legge di bilancio. Tardino: “Presentati emendamenti per lo sviluppo infrastrutturale della provincia di Agrigento.”  

“Ringrazio Valeria Sudano, prima firmataria, e i Senatori della Lega Salvini Premier in Commissione Trasporti, che hanno accolto la proposta mia e del collega deputato regionale Carmelo Pullara di presentare alcuni emendamenti alla Legge di Bilancio 2022, a sostegno del tema della mobilità in Sicilia e in particolare della Provincia di Agrigento, che non aveva ricevuto la dovuta attenzione e che soffre da sempre della mancata realizzazione di un sistema moderno di collegamenti infrastrutturali”. Lo dichiara in una nota Annalisa Tardino, europarlamentare siciliana della Lega. “Si tratta di un segnale forte che abbiamo voluto dare al territorio, nato da una esigenza dei cittadini che merita la dovuta attenzione da parte della politica. Ringrazio, a tal proposito, il supporto tecnico nonché la spinta propulsiva della Rete delle Professioni Tecniche, che ha avuto il merito di accendere i riflettori su questa tematica. Si tratta di emendamenti importanti, il primo relativo alla nomina del Commissario straordinario per la progettazione dell’aeroporto civile di Agrigento, presentato nell’ottica di un recupero del divario infrastrutturale e per assicurare la mobilità tra la Sicilia sud occidentale ed il resto dell’isola e del Paese.

 

Il secondo emendamento proposto è relativo all’integrazione della dotazione economica in merito all’istituzione di un fondo per l’integrazione delle risorse necessarie a sostenere gli oneri di progettazione degli Enti Territoriali e Locali della Provincia di Agrigento, a valere sui fondi del PNRR.

 

Il terzo emendamento riguarda, invece, la spesa per il triennio 2022-2024 per la realizzazione della Tangenziale di Agrigento (tipo B – 4 corsie), relativa alla Strada Statale 115 (Castelvetrano- Gela) e l’ammodernamento della strada “Mare-Monti” (SS 115-SS 118 – carreggiata di tipo F1).

 

Vogliamo finalmente dare l’attenzione che merita alla Provincia di Agrigento- continua Tardino- e gli atti correttivi presentati alla legge di bilancio 2022 vanno proprio nella direzione di voler rispondere alle legittime aspettative dei cittadini, che da anni chiedono venga garantito un completo ed efficace sistema di collegamenti, stradali, ferroviari, marittimi ed aeroportuali. Pensiamo al sogno di un aeroporto agrigentino ma anche alle indispensabili infrastrutture viarie, il tutto nell’ottica di un utilizzo efficace dei fondi europei. Le proposte sono adesso sul tavolo, ci aspettiamo convergenza da parte degli altri partiti, perché si tratta di un’occasione da non perdere, per lo sviluppo del nostro territorio.”