Le sale cinematografiche potranno rifarsi il look

Le sale Cinematografiche sono spazi di condivisione e di promozione culturale importanti per la crescita delle comunità. Attraverso questo bando – sottolinea l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà – il Governo regionale ha voluto dare un segnale di forte attenzione a un settore che soffre di una profonda crisi, aggravata a partire dal 2020 a causa delle restrizioni dovute all’emergenza pandemica. I cinema assumono particolare importanza nella rigenerazione dei territori e sono spesso elementi fortemente identitari soprattutto per i piccoli centri. Questo bando, insieme a quello che ha finanziato il restauro di oltre cento teatri in Sicilia, testimonia la nostra volontà di porre i beni culturali al centro di una grande strategia di sviluppo della Sicilia, che parta dal recupero di luoghi emblematici”. Destinatari del bando sono sia le imprese a gestione diretta, con un contributo massimo di 100 mila euro finanziabile fino al 70% delle spese ammissibili, che i soggetti no-profit, con il 100% del finanziamento fino a un investimento massimo di 50.000,00 euro. Unica condizione: avere la sede legale in Sicilia.