“Le Orme del Cuore”: al Pirandello tanta emozione e partecipazione

Grande la soddisfazione mista a commozione per l’organizzatore, Stefano La Porta

 

Ennesima grande emozione, nella splendida location del Teatro Pirandello di Agrigento, per “Le Orme del Cuore”.

Ad organizzare l’evento, l’empedoclino Stefano La Porta che ha messo al centro della sua vita l’amore per Dio nelle sue diverse forme. Ed è stato proprio questo ad ispirare la creazione di un cd di brani a tematica cristiana. Da lì, poi, la decisione di mettere sù una serata di presentazione dell’opera.

Una serata che aveva fatto registrare il pienone, proprio come quella che si è poi ripetuta in questi giorni che non ha deluso le aspettative.

Un progetto che ha mosso i suoi primi passi appunto nel 2017 e che per questa nuova edizione si è confermato un appuntamento fisso inserito nel cartellone delle manifestazioni natalizie.

Stefano ha saputo pensare ogni cosa in maniera certosina. Al Teatro ha portato un’orchestra di 45 elementi diretta magistralmente dal Maestro Emanuele Di Bella e ben 6 cantantiRoberta Zitelli, Daniele Petraglia, Mina Della Pietra, Fabio Cortelli, Patrizia Capizzi e la piccola Giada Albanese– che insieme ai piccoli della scuola De Cosmi dell’Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini di Agrigento diretto da Luigi Costanza hanno dato vita ad un emozionante “Coloriamo insieme il Mondo”, brano tra i più amati e tratto dal CD “Le Orme del Cuore”. 

Nel corso della serata, presentata in maniera professionale da Valentina Alaimo, si sono susseguiti i brani del CD intervallati da alcuni brani tipici natalizi.

E non è mancata, anche quest’anno, la calda voce narrante e coinvolgente di Renato Terranova. Ma il momento forse più magico e particolare è stato rappresentato dai disegni sulla sabbia di Stefania Bruno. Si tratta della più famosa sand artist italiana che racconta storie attraverso i suoi disegni e che, quella sera, ha suscitato grandissima emozione tra gli spettatori. 

L’evento ha avuto anche un fine solidale. L’ingresso era gratuito ma sono stati venduti dei biglietti con estrazione di premi finale. I proventi della vendita saranno devoluti ad un bimbo adottato con Action Aid dallo stesso empedoclino.

 

Il patron della manifestazione, Stefano La Porta, ancora si dichiara commosso e al contempo soddisfatto poichè ha realizzato un sogno, il suo sogno, cioè quello di pubblicare il suo personale CD e poterlo diffondere non per dare visibilità alla sua persona ma gloria a Dio.