Laterizi Akragas, associazioni e cittadini chiedono ulteriori precauzioni

Legambiente, Tierra Techo Trabajo APS, Attivisti con le stelle e semplici cittadini hanno scritto una specifica richiesta sull’impianto di Laterizi Akragas di piano Gatta, all’Assessorato Regionale del Territorio e dell’Ambiente, al Sindaco del Comune di Agrigento, all’ARPA, al settore Ambiente del Libero Consorzio Comunale di Agrigento: farsi portavoce in conferenza dei servizi del 5 marzo prossimo di alcune istanze. Le associazioni chiedono “ulteriori precauzioni per diminuire le molestie nei confronti dei cittadini. Maggiori rassicurazioni rispetto alle immissioni in atmosfera dei microinquinanti”. Ancora, le associazioni chiedono “una migliore programmazione delle attività produttive nei mesi primaverili/estivi e che si applichi e si mantenga attivo un sistema di ecogestione al fine di mantenere aperto un dialogo con il pubblico”. Legambiente chiede, inoltre, di partecipare alla conferenza di servizio in programma il prossimo 5 marzo.

Leggi anche: Chiude la fabbrica di laterizi