La sagra di primavera.”Classica – Anti-Classica” nella Valle dei Templi

La sagra di primavera.”Classica – Anti-Classica”. Percorsi di musica contemporanea nella Valle dei Templi

Domenica 5 Febbraio 2017 alle ore 17.00 a Villa Aurea, con ingresso gratuito, si terrà la manifestazione musicale LA SAGRA DI PRIMAVERA, Quando la primavera irrompe come un uragano, con musiche di Igor Stravinski, Bela Bartok e Sergei Rachmaninov. L’evento si inserisce nell’ambito del progetto Classico anti-classico che prevede sei incontri con la musica novecentesca nella prestigiosa sede di Villa Aurea, spazio espositivo recentemente riaperto alla fruizione, dedicato a tutte le manifestazioni artistiche contemporanee.

Ogni prima domenica del mese fino a giugno nel salotto musicale del Parco Valle dei Templi i musicisti guideranno il pubblico all’ascolto dei maggiori compositori del Novecento, raccontando di volta in volta la genesi, la forma e le peculiarità che rendono unici alcuni capolavori nella storia della musica.

L’evento di domenica prossima si soffermerà sulla musica russa e i suoi rapporti con la cultura europea. Negli anni precedenti alla rivoluzione  del’17, un forte legame culturale legava a Mosca e Pietroburgo la città di Parigi, dove erano i Ballets Russes di Diaghilev. Il filo conduttore che unisce i brani selezionati è il ritmo energico delle danze national-popolari dell’Europa Orientale: il percorso di ascolto porta dalle Danze Rumene di Bela Bartok alle musiche di Igor Stravinski per i balletti russi tra cui Pulcinella, L’Oiseau de Feu e Le Sacre du Printemps. I ritmi della tradizione vengono, però, smembrati e cedono il passo alla ricerca di nuove frontiere. Siamo in pieno espressionismo dove i suoni e colori sono forti e contrastanti, come le emozioni che rappresentano, e gli artisti vengono chiamati Fauves (belve).

Le musiche saranno eseguite da Pietro La Greca (pianoforte), Giuseppe Villa (clarinetto) e Luigi Sferrazza (violino).