La nuova Akragas debutterà il 2 settembre all’Esseneto: la Lega accoglie l’istanza

AGRIGENTO. E’ stata rinviata al 2 settembre la gara di Coppa Italia di Promozione, memorial “Orazio Siino” tra l’Olimpic Akragas ed il Salemi. Da quando la società è stata iscritta formalmente al campionato di Promozione, cioè lo scorso 14 agosto, considerando che di mezzo c’è stato il ferragosto, la dirigenza ha avuto pochissimo tempo a disposizione per predisporre tutti gli atti e poter scendere regolarmente in campo domenica prossima.

La nuova società akragantina, tramite il presidente pro tempore Giovanni Amico, che è anche assessore comunale allo Sport, ha infatti chiesto alla Lega nazionale dilettanti della Sicilia di posticipare di una settimana la sfida in programma domenica 26 agosto alle 16 a Salemi. E ieri sera la Figc, presieduta dall’agrigentino Santino Lo Presti, ha ufficializzato la decisione nel comunicato. E’ stata decisa l’inversione di campo: Olimpic Akaragas – Salemi si giocherà domenica 2 settembre alle 16 mentre la sfida di ritorno è in programma mercoledì 12 a Salemi con inizio alle 19.

In sostanza l’Akragas debutterà all’Esseneto il 2 settembre. Nel documento diffuso ieri dalla Figc si annunciano anche altre modifiche. Come ad esempio l’anticipo della sfida tra Casteltermini e Kamarat, da domenica a sabato 25 agosto alle 19. Così come viene confermato l’altro derby di coppa tra Gattopardo e Libertas. Il primo match è in programma domenica 26 agosto alle 16 al comunale di Palma di Montechiaro, il ritorno, il 2 settembre a Racalmuto.

Tornando all’Olimpic Akragas, ieri si è tenuta una doppia seduta di allenamento dei calciatori che hanno fatto parte, lo scorso campionato, delle giovanili dell’Akragas di Lega Pro. Si tratta dei giocatori della Beretti e dell’under 18  che sarebbero pronti a firmare con la nuova società. In mattinata la seduta si è svolta presso l’impianto sportivo di Fontanelle agli ordini del mister Mauro Miccichè e di Alfredo Talenti, preparatore atletico. Nel pomeriggio la comitiva biancazzurra si è trasferita nell’impianto privato di Miccichè. Non era presente il presidente, nonché assessore allo Sport, Giovanni Amico che si trova fuori sede per impegni professionali. Ma c’erano i dirigenti che fanno parte della galassia dell’Athena, società sportiva che si occupa del settore giovanile, fondata da Giovanni Sorce con lo stesso Giovanni Amico e con Gero Falci e Dino De Rosa. Tutta gente che di calcio se ne intende. Quanto al direttore sportivo il ruolo potrebbe essere ricoperto da Ernesto Russello.

I giocatori ci sono e presto verrà diffusa la lista. Nelle ultime ore c’è stato però un “esodo” verso Mussomeli. La società nissena ha tesserato, per il prossimo campionato di Eccellenza gli ex Akragas Peppe Guastella e Giovanni Ferrara, che dunque sono stati confermati ma che erano in attesa di conoscere buone nuove dopo la crisi societaria che è stata brillantemente superata. Alla corte del tecnico Alfredo Mattina arrivano anche altri ex biancazzurri come l’esperto centrale Alexander Noto,  il portiere Pompeo Sarcuto, Marco De Francesco, la mezz’ala  Giulio Castaldo e i giovani Bonura e Cairella. Tutti giovani ambiziosi che in un primo momento erano in procinto di essere tesserati con la nuova Akragas.