La morte di un cinquantenne in ospedale, indagati 33 tra medici e infermieri

Sono indagati per l’ipotesi di reato di omicidio colposo 33 tra medici e infermieri del pronto soccorso, e dei reparti di cardiologia e medicina interna dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento.

La vicenda giudiziaria scaturisce dalle denunce dei familiari di Pietro Bennica, cinquantenne, agrigentino, deceduto il 5 giugno 2020, dopo un lungo ricovero nel nosocomio di contrada “Consolida”.  La Procura di Agrigento ha aperto un fascicolo per verificare eventuali responsabilità.

Negli scorsi giorni i carabinieri hanno sequestrato, su ordine del sostituto procuratore Giulia Sbocchia, alcune cartelle cliniche, che non erano state acquisite nell’immediatezza dei fatti.