“La mia ex fidanzata mi ha investito”. Non era vero: empedoclino a giudizio

La Procura della Repubblica di Agrigento, ha chiesto il rinvio a giudizio, e un nuovo processo,  per l’empedoclino Ignazio Filippazzo, 58 anni, con l’accusa di calunnia. Ha raccontano (falsamente) di essere investito con l’auto dall’ex fidanzata, che poi sarebbe scappata.
L’udienza preliminare è in programma il 23 marzo davanti al giudice del Tribunale di Agrigento, Luisa Turco. In quella data l’imputato potrà chiedere riti alternativi.
La donna si è costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato Serena Gramaglia. Era il 22 luglio del 2013. Filippazzo, aveva presentato una querela ai poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle. La donna in quel periodo lo aveva denunciato per stalking e altri reati.