“La droga serviva per l’addio al celibato”, convalidato arresto di 30enne

Il Giudice del Tribunale di Agrigento ha convalidato l’arresto, ed ha disposto l’obbligo di dimora a Licata, del trentenne licatese che, lo scorso fine settimana, è stato arrestato dai poliziotti del Commissariato cittadino, perché trovato in possesso di 120 grammi di marijuana, suddivisa in due involucri di cellophane, nascosti fra le suppellettili dell’abitazione dove vive temporaneamente. L’unica autorizzazione concessa è quella di allontanarsi per il giorno del matrimonio. Il licatese era rientrato dalla Germania dove vive, infatti, per convolare a nozze. E a quanto pare quella marijuana l’aveva acquistata per il suo addio al celibato. La marijuana è risultata essere già “tagliata”, e dunque, di fatto, pronta ad essere spacciata.