La GdF scopre 800 kg di rame rubato, fermati 2 agrigentini

Nel corso di un controllo per il contrasto dei reati in materia di furti di rame la compagnia della Guardia di Finanza di  Agrigento, sulla Ss 189 direzione Canicattì, ha fermato un’autovettura Renault Clio di colore grigio che dall’assetto era evidente trasportasse un carico pesante.

Nel portabagagli , infatti, sono stati trovati stipati cavi elettrici di rame per un peso complessivo di 300 Kg. Gli occupanti, due giovani agrigentini, non hanno saputo spiegarne la  provenienza né la destinazione.

La Gdf ha poi effettuato delle perquisizioni in un immobile di pertinenza ad uno dei due fermati, rinvenendo ulteriori 500 Kg di cavi di rame ancora inguainati, oltre che attrezzature utilizzate per il taglio e lo spellamento dei cavi. Inevitabile la denuncia per entrambi alla  Procura della Repubblica di Agrigento per il reato di ricettazione.

Tutto il carico di rame è stato sequestrato.