Fortitudo domenica a Legnano. Ciani “Sempre sotto pressione”.

La Fortitudo torna in terra lombarda , ad attenderla una big

Elio Di BellaDi Elio Di Bella – La Fortitudo va in terra di Lombardia, a Legnano, ad affrontare una delle big del campionato, la Europromotion, che vuole assolutamente ritornare in vetta alla classifica dopo esserne stata scalzata domenica scorsa da Biella, nel big match grazie a cui adesso proprio Biella è prima in classifica. Sul sito della formazione lombarda campeggia il titolo “Si ricomincia da Agrigento” per affermare il chiarissimo intento di strappare due punti e sperare in un passo falso di Biella a Trapani per rimettersi in pari in vetta. Legnano non ha perso un solo colpo in casa e comunque guarda con rispetto alla sfida con i biancazzurri della Città dei Templi.

In conferenza stampa il vice allenatore, Massimo Corrado, ha dichiarato: “Domenica ci aspetta una grande prova di maturità e orgoglio, e siamo contenti che tra le nostra mura arrivi una squadra più forte di quello che dice la loro classifica. Il roster di coach Ciani è molto quadrato, basato su Piazza, Evangelisti e De Laurentiis, che amalgamano la squadra assieme agli Usa Bell-Holter e Buford.

La compagine siciliana, nel corso degli anni di serie A2, ha sempre dimostrato grande coesione e intenti di gioco. Noi dobbiamo esser bravi e volenterosi nel portare a casa i due punti di fronte al nostro pubblico, e trasformare in energia la delusione della sconfitta di settimana scorsa”. Prudente anche il capitano della formazione lombarda Federico Maiocco: “Arriviamo dalla sconfitta di settimana scorsa, una partita importante, che per merito della grande prestazione di Biella, e purtroppo per qualche acciacco nostro, non siamo riusciti ad affrontare come avremmo voluto.

Ora abbiamo subito l’occasione per riscattarci, di fronte al nostro pubblico. Non sarà una gara facile, a dispetto di quello che dice la classifica, Agrigento è ormai una squadra esperta di questo campionato. Abbiamo lavorato sodo questa settimana per correggere gli errori commessi e per far ripartire il nostro cammino”. Il coach Ciani e il lungo De Laurentiis in conferenza stampa hanno condiviso l’analisi della partita sostenendo che saranno fondamentali la massima concentrazione e la continuità.

Ciani De LaurentisFranco Ciani ha detto“Legnano è una squadra di grandissima qualità offensiva, che dispone di tanti tiratori. Tolto Mosley, un dominatore d’area come ha sempre dimostrato nelle ultime stagioni in Italia, tutti sono in grado di colpire dal perimetro, è una squadra che dunque può abbinare straordinaria pericolosità sugli esterni e grande fisicità con l’atletismo dentro l’area.

Attaccano con grande ritmo, la nostra difesa sarà costantemente sotto pressione. Inoltre, sono molto bravi a rimbalzo d’attacco e ci vanno con tanti giocatori, basti pensare che una guardia come Raivio è il loro secondo miglior rimbalzista offensivo”. Rino De Laurentiis ha sottolineato che “La gara con Rieti ci ha dimostrato ancora una volta che giocando con la giusta concentrazione possiamo esprimere un livello tale da renderci competitivi con tutti, allo stesso tempo se andiamo in casa di Legnano senza concentrazione e con la testa fissa sull’obiettivo rischiamo di prenderne trenta o quasi come a Treviglio. Dentro l’area ci aspetta una partita dura, hanno giocatori importanti come Mosley, che dovremo contenere sui tagli e a rimbalzo, e Ihedioha, che tira molto bene anche da fuori. Dovremo essere bravi anche noi lunghi a ruotare e uscire sugli esterni per limitare tutte le loro opzioni”.

Nessuno nasconde che espugnare il PalaEuro sarebbe un’impresa da giganti per i ragazzi di Ciani. La bella vittoria contro Rieti al PalaMoncada ha certamente reso un po’ più sereno il futuro prossimo e più alto il morale. Difficile però dire se basterà ad affondare domenica la corazzata Legnano. (Foto @FortitudoAG )

Elio Di Bella



In questo articolo: