La camicia di Livatino affidata “temporaneamente” alla curia

La Curia di Agrigento ha ottenuto in via temporanea l’affidamento della camicia indossata dal giudice Rosario Livatino al momento dell’agguato del 21 settembre 1990 che sino ad oggi ha costituito un «reperto» nei diversi processi in Corte d’Assise a Caltanissetta. E’ stato lo stesso presidente ad emettere un decreto di concessione di quella che è ormai considerata una reliquia del magistrato che sarà beatificato ad Agrigento domenica prossima 9 maggio. La richiesta era stata fatta dai vertici della curia agrigentina.  Nel frattempo dovrà essere decisa la futura sorte del «reperto/reliquia» rimasta custodita negli armadi blindati del Tribunale di Caltanissetta per 31 anni senza che nessuno ufficialmente lo richiedesse.