L’ autodromo “Valle dei Templi” è tra le piste piu’ attive d’ Italia

L’ autodromo “Valle dei Templi” è tra le piste di velocità piu’ attive d’ Italia

Il centro sportivo di Racalmuto è uno dei circuiti di prova più importanti per il settore automobilistico e motociclistico.

Era il primo luglio del 2005 quando Racalmuto divenne protagonista del mondo dei motori con la creazione di un circuito progettato per testare vetture, moto e pneumatici anche a velocità elevate, su un tracciato tecnico che si sviluppa su 2,5 km.

La struttura centrale offre una sala conferenze, uffici, un capiente Ristorante e un Hotel, ideale per sviluppare un programma completo in un’ unico luogo.

Grazie al clima mite, alla posizione isolata e alle severe misure di segretezza, l’autodromo di Racalmuto può ospitare test ed eventi sportivi 365 giorni all’anno. Queste condizioni straordinarie costituiscono per l’intera industria motoristica una risorsa preziosa per test sperimentali o di messa a punto pre-campionato.

Per i costruttori, l’opportunità di eseguire dei test efficienti e praticamente illimitati è fondamentale. In poche settimane si riescono ad ottenere, ad esempio, dati sulla resistenza alla corrosione per tutto il ciclo di vita di una vettura oppure è

possibile riprodurre condizioni climatiche particolari come carreggiate bagnate anche in giornate soleggiate.

Nelle ultime settimane e per tutto il mese di Febbraio,  l’autodromo di Racalmuto sta ospitando diverse attività di Test (rigorosamente a porte chiuse)  con le più prestigiose case automobilistiche e Team di Formula 1.

Ormai la sera non è difficile trovare a passeggio per i vicoli di Regalpetra  piloti di fama internazionale e team stranieri che hanno scelto Racalmuto come base strategica per i loro test 2017.

“Il circuito offre una gamma completa di servizi – dichiara Michelangelo Romano, responsabile Marketing dell’autodromo –sul nostro circuito le aziende hanno la possibilità di valutare la tenuta di strada, l’affaticamento, la messa a punto dello sterzo, delle sospensioni e degli pneumatici .  La sperimentazione viene fatta sia sulla produzione di serie, sia per sviluppi finalizzati al Motorsport. Non ci è possibile fare esempi per ragioni di privacy e segretezza industriale. Ma questo non è tutto: per i prossimi mesi abbiamo progetti ambiziosi di ampliamento dell’impianto, in modo da poter soddisfare anche gli standard di sviluppo futuri”.

 

Calogero Longo