Intitolata ad Andrea Camilleri una strada di Porto Empedocle ed il molo Crispi

A Porto Empedocle viene onorata la memoria di uno dei suoi abitanti più illustri.
“Abbiamo deliberato  – riferisce il sindaco Ida Carmina –  in occasione del secondo anniversario della partenza di Andrea Calogero Camilleri , l’ intitolazione al grande scrittore empedoclino , della storica Via Molo e del Molo Crispi , cuore pulsante della Città’ , in cui insistono la Scuola Elementare L. Pirandello da lui frequentata e la Torre di Carlo V , simbolo di Porto Empedocle e che continua nel braccio antico del porto , “ braccia protese alle lontane genti “ , porta ed approdo sicuro , confine d’ Europa .
Questo e’ un luogo del cuore , molto amato da Andrea Camilleri , in cui soleva ascoltare “ u scrusciu do mari “ , il suo più grande rimpianto, di quando Nene’ si trovava lontano dal suo paese natale, a cui era profondamente legato e con cui mantenne il rapporto affettuoso e filiale fino all’ ultimo istante della sua vita terrena .
Ha reso immortale questa Città’ e ne ha diffuso i tratti, la storia , l’ immagine , le particolarità , le bellezze , i gusti , le ricchezze, i cognomi dei concittadini , la toponomastica e, persino , la parlata Il “ Vigatese “ , o meglio “ u marinisi” .
Siamo onorati ed orgogliosi di essere concittadini di Andrea Camilleri .