Intimidazione, 30 ulivi tagliati e 50 piante di vite recise

La Procura della Repubblica di Agrigento sta indagando, supportata dalla Compagnia dei Carabinieri della Città dei Templi su due episodi che hanno visto vittime due agricoltori di Montaperto.

el primo episodio si è verificato i taglio di una trentina di alberi di ulivo da un appezzamento di terreno, nel secondo, invece, ad essere recisi sono stati, una cinquantina di painte di viti.

Si sta indagando per capire, tra l’altro, se vi sia una connessione fra i due fatti verificatisi a poche ore di distanza l’uno dall’altro, quasi certamente nelle ore notturne.

A scoprire e denunciare quanto accaduto sono stati i proprietari dei rispettivi fondi agricoli dove si sono recati i Militari dell’Arma, e gli esperti della Scientifica, per i rilievi utili all’avvio delle indagini.