Fermata corsa di cavalli clandestina, c’erano in palio migliaia euro – Video

Era già successo nel novembre del 2020. Stesso scenario, questa mattina, in contrada “Ciccobriglio”, in territorio di Naro, dove i poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento, guidati dal dirigente Giovanni Minardi, i loro colleghi del Commissariato di Canicattì, diretti dal commissario capo Francesco Sammartino, e i militari della Guardia di finanza hanno bloccato ed interrotto un’altra corsa clandestina di cavalli. Agenti e finanzieri hanno preso in consegna i due animali coinvolti nella gara.

Fermate una trentina di persone di Agrigento, Campobello di Licata, Canicattì e Palma di Montechiaro. Sono i presunti organizzatori, i fantini e gli scommettitori. Tutti sono stati portati alla caserma Anghelone, dove i poliziotti della Squadra Mobile, e la Procura della Repubblica, con il reggente Salvatore Vella, dovranno valutare ogni singola posizione dei soggetti bloccati all’alba. Il blitz è scattato dopo alcune indagini dei poliziotti del Commissariato canicattinese. Secondo i primi accertamenti gli “spettatori” avrebbero scommesso somme in denaro per diverse migliaia di euro. https://youtu.be/Ij-BUz0oiaY