Installazione impianti fotovoltaici e solare termici centro storico, Inarsind chiede chiarimenti

Il sindacato nazionale ingegneri ed architetti liberi professionisti , INARSIND, di Agrigento, chiede all’amministrazione comunale della città un parere definitivo sull’istallazione di impianti fotovoltaici e solare termici in zona A centro storico. “Premesso che l’art. 24 delle norme tecniche di attuazione del piano particolareggiato del centro storico di Agrigento – dice – prevede che, per gli impianti di riscaldamento e condizionamento, non può essere rilasciata concessione per gli interventi se gli stessi non prevedono anche la ristrutturazione o la eventuale realizzazione degli impianti di riscaldamento e condizionamento con sistemi che prevedono l’impiego del gas metano o della energia elettrica preferibilmente con l’impianto a pompa di calore, le cui apparecchiature non dovranno comunque risultare visibili dagli spazi pubblici.” Considerato che, gli incentivi fiscali inerenti l’efficientamento energetico degli edifici (eco bonus) ricomprendono anche la sostituzione degli impianti di riscaldamento e raffrescamento, Inarsind Agrigento “ritiene necessario ed urgente un chiarimento sulla possibilità di istallare impianti fotovoltaici o solari termici sulle coperture degli edifici in centro storico , vista inoltre la preferenza inerente l’utilizzo di pompa di calore elettriche. Il chiarimento è necessario ed urgente, in quanto l’Amministrazione e i professionisti potrebbero incorrere in gravi errori. Consentire l’innovazione tecnologica – secondo Inarsid- in un tessuto urbano fortemente lacerato come quello del centro storico ne favorirebbe il recupero.”