Incendiarono abitazione disabitata, denunciati madre e figlio

Incastrati dalle immagini di alcune telecamere della video sorveglianza. I carabinieri della Stazione di Siculiana, a conclusione di alcune indagini, hanno denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, una casalinga e un disoccupato, rispettivamente madre e figlio, di 55 e 30 anni, ritenuti responsabili di aver appiccato deliberatamente l’incendio di un immobile in disuso, verificatosi il 7 agosto scorso, in via Marconi.

Le fasi del rogo sono state riprese da alcuni sistemi di video sorveglianza attivi nei pressi del luogo. I militari dell’Arma, dopo aver analizzato i filmati, hanno raccolto importanti elementi di riscontro in relazione al coinvolgimento di madre e figlio che sono stati pertanto denunciati per l’ipotesi di reato di incendio doloso in concorso.