In attesa di FIFA17 diverticamoci con PES 2017

Nasce la nuova rubrica “GAME NEWS”. Proviamo i videogiochi e informiamo gli amanti di questo mondo. Per poter perseguire al meglio tale scopo collaboriamo con Game Up di Agrigento che ci fornisce i titoli da testare.

PES 2017: Novità, volti dei giocatori e poche licenze

pes-2017Grande attesa per l’uscita di Fifa 17. Intanto abbiamo provato il concorrente PES 2017. Seppur negli ultimi anni abbiamo sempre preferito Fifa, in questo periodo di attesa abbiamo avuto modo di testare e apprezzare Pes 2017.  Disponibile da qualche settimana nei negozi, ha già lanciato la sfida al suo eterno rivale.

Il grande limite di PES come sempre è l’assenza di licenze dei campionati. Squadre come Real Madrid, Bayer Monaco e Juventus in questo titolo hanno altri nomi. Ed in Serie A perfino il Sassuolo è diventato SanGiulio. Ma quello che sorprende come sempre è la cura dei volti dei giocatori; la cura dei dettagli, insieme ad un editor davvero evoluto e completo che ci permette di personalizzare nel migliore dei modi, divise, squadre, stemmi e perfino giocatori. 

Stiamo giocando a PES su PlayStation 4 e il gioco è davvero appassionante.

 PES 2017 è molto più reale rispetto ai titoli precedenti. Infatti, per PES 2017 è stato usato ancora una volta il motore grafico Fox Engine, ma sono stati apportati dei miglioramenti sulla qualità dei passaggi e del tocco di palla. Inoltre, è stata data molta importanza all’intelligenza artificiale dei giocatori così da “migliorare la fedeltà del gioco alla realtà”. 

pes2017Tra le caratteristiche che ci hanno maggiormente colpito ci sono le nuove animazioni per i portieri che, rispetto alle precedenti edizioni, sono più reattivi e scattanti. Ma anche le impostazioni di squadra avanzate: l’intelligenza Attiva, su questo fronte la Konami ha fatto molti passi in avanti. Infatti, l’IA dei calciatori si adatta ai nostri meccanismi di gioco. Ad esempio, se passiamo spesso la palla ad un giocatore, il computer raddoppierà la marcatura su di lui. Oppure, se la nostra difesa è molto abile nel gioco aereo, la squadra avversaria preferirà i passaggi bassi e corti. Grafica molto realistica grazie alle fonti di luce raddoppiate e alla qualità dei dettagli.

Attendiamo giorno 29 per provare Fifa 2017, intanto continuiamo a divertirci con Pes, nelle consapevolezza che i veri appassionati di simulazioni di calcio, dovrebbero acquistarli e provarli entrambi, anche perchè grazie alla concorrenza, ogni anno, questi due giochi si migliorano sempre di più. Se preferite la giocabilità, infine, pare che Pes abbia qualcosina in più. Se siete maniaci delle licenze, allora Fifa è probabilmente il gioco che fa per voi.