Il Sindaco Ida Carmina stigmatizza il comportamento  del Presidente del Consiglio Marilù Caci

Il Sindaco Ida Carmina definisce gravi le affermazioni rilasciate recentemente dal Presidente del consiglio Marilù Caci che di fatto costituiscono un preciso attacco politico all’Amministrazione comunale.

“Ancora una volta il ruolo istituzionale del Presidente del consiglio – afferma la prima cittadina empedoclina – viola in maniera palese, il ruolo istituzionale di garanzia dell’organo rappresentato dalla Presidenza. 

Fra l’altro nelle dichiarazioni si parla dell’intero Consiglio, opposto alla Giunta, cosa che risulta palesemente falsa. 

Auspico che si possa tornare ad un clima di rispetto delle regole, mentre proprio in questi giorni l’Amministrazione sta lavorando in maniera produttiva, verso il traguardo del riequilibrio di bilancio che ha visto mobilitati i vari uffici comunali”.

Il Capo dell’amministrazione comunale ha anche voluto esporre tutto il suo disappunto verso le critiche che giungono, da parte dell’Ex Presidente del Consiglio Luigi Troja.

“In questo momento – aggiunge il Sindaco – guido un’Amministrazione comunale che lavora per risolvere emergenze finanziarie e strutturali che altri hanno posto in essere. Trovo paradossale che a criticare oggi la nostra azione di risanamento, ci siano personaggi politici che hanno abbandonato la città nelle mani dei Commissari straordinari della Regione,  dopo anni di vacche grasse. Gli impiegati comunali e i cittadini non possono dimenticare come nel momento del bisogno qualcuno è scappato dal precedente Consiglio comunale, con la ridicola formula delle dimissioni per protesta lasciando una città senza rappresentanza democratica e carta bianca ai Commissari della Regione che fecero tagli amari e drastici al personale dell’Ente”.