Il Comune di Agrigento “eroga” un milione e mezzo ad Aica

Gli uffici del servizio finanziario del Comune di Agrigento hanno provveduto ad erogare in favore di AICA , Azienda Idrica di Comuni agrigentini, la somma di 1.537.685,19 euro precedentemente accreditata al Comune dalla Regione Siciliana. Lo scorso anno, per  partire il nuovo gestore idrico agrigentino, Aica, con decreto, la Regione ha impegnato, dal fondo per le autonomie,  cioè quel fondo che gira ai Comuni i trasferimenti regionali, 10 milioni di euro da versare ai comuni facenti parte della consortile. Ogni Comune versa  all’Aica in relazione alla popolazione. I Comuni dovranno restituire quanto ricevuto in cinque anni.

“Le somme erogate- scrivono dal comune e così come previsto dalla Regione- dovranno essere destinate esclusivamente ad interventi idonei a consentire il passaggio ad una gestione ordinaria ed efficace del servizio idrico integrato nell’ambito territoriale ottimale di Agrigento ed a scongiurare il verificarsi di soluzioni di continuità e pregiudizi per l’igiene e l’ordine pubblico, nel pieno rispetto delle disposizioni che costituiscono la specifica disciplina in materia di servizio idrico integrato.
La somma sarà restituita dal Comune di Agrigento in cinque annualità e comprensivo degli interessi legali con decorrenza dall’annualità 2023.”