Il centrosinistra vuole il suo candidato

Cambia lo scenario in città in vista delle prossime amministrative. Il centrodestra dovrà fare i conti con il centrosinistra. In mezzo ci sono le candidature del sindaco uscente Calogero Firetto e del suo ex assessore Franco Miccichè.

Davide Lo Presti e Micchè sempre più vicini

Davide Lo Presti si avvicina proprio a quest’ultimo. C’è una condivisione di idee, programmi e proposte. Lo stesso Miccichè nel corso di un incontro in materia di turismo, ha espresso apprezzamento per i contenuti del programma di Lo Presti. È probabile che a partire dalla prossima settimana i due possano ufficializzare un accordo di massima.

Si fa il nome dell’avvocatessa Angela Galvano

Il centrosinistra, così come anticipato dal deputato regionale Michele Catanzaro potrebbe puntare su una donna. «Una professionista», aveva detto. Il nome che circola in queste ore è quello di Angela Galvano. L’avvocatessa non conferma e nemmeno smentisce, ma proprio adesso sembra essersi svegliata dal «letargo» dell’ultimo periodo ed ha ripreso a convocare riunioni più o meno pubbliche. «Il centrosinistra avrà il suo candidato sindaco». Ad affermarlo è stata la consigliera comunale e dirigente Articolo 1, Angela Galvano nel corso di un’intervista televisiva. Galvano è tra le indiziate numero uno per ricoprire questo ruolo. Aumentano quindi le candidature a sindaco della città dei templi. «Giovedì scorso – dice la Galvano – al Caffè Letterario “Luigi Pirandello” si è svolto un partecipato incontro promosso da ART 1 e Sinistra Italiana, nel corso del quale cittadini ed associazioni si sono confrontati per discutere di un programma politico di sinistra per la città di Agrigento». La consigliera ha detto anche: «durante tale incontro si è sviluppato un dibattito vivace e costruttivo che ha visto emergere idee e proposte ricche di contenuti e che ha contribuito a delineare un preciso “volto” della nostra città». Ed ha aggiunto: «Nelle prossime settimane vi saranno altri appuntamenti per approfondire le tematiche e le priorità che sono state rappresentate».

Miccichè incontra le scuole

Intanto il candidato sindaco Franco Miccichè continua gli incontri tematici con la società civile che si tengono ogni settimana nei locali del suo comitato. «Anche questo giovedì – ammette Miccichè – è stato molto proficuo per me, che ho appreso dalla viva voce dei diretti interessati e dai tecnici qual è la situazione di molte scuole agrigentine e quali soluzioni possono venire adottate per migliorare le condizioni di vita e di lavoro di chi vi opera quotidianamente. Il prossimo incontro – conclude – è in programma il 28 febbraio e riguarderà il mondo della disabilità e della solidarietà sociale». Rimangono in standby Marco Zambuto ed Aldo Piazza.

Firetto, aggiudicati lavori di messa in sicurezza.

Sono stati aggiudicati  i lavori di messa a norma antincendio di 22 edifici scolastici del Comune di Agrigento. A seguito di partecipazione ad un avviso regionale del 2018, il Comune ha ottenuto un finanziamento per interventi sugli edifici scolastici di proprietà comunale per un importo complessivo di oltre 500 mila euro. Questo permetterà di eseguire interventi presso le scuole finalizzati all’adeguamento degli immobili alla normativa antincendio. Un importante passo avanti per la sicurezza delle scuole.