I nuovi passeggini per il 2020

Come ogni anno, si è svolta a Colonia, in Germania, una delle fiere più importanti che riguardano la prima infanzia: parliamo della Kind+Jugend, che permette di tenere in conto tutte le nuove tendenze sul mercato.

Vediamo insieme quali modelli sono quelli presentati e quale potrebbe essere quello più adatto a voi.

 

Le novità

 

Facendo un discorso molto più generale, diciamo che è apparsa evidente la tendenza a preferire i modelli elettrici, già presenti in commercio ma che vengono perfezionati di anno in anno. Si tratta di una scelta che occupa il Nord dell’Europa: le aziende che provengono da qui non lesinano modifiche tecnologiche, per venire incontro alle esigenze dei genitori.

Naturalmente un occhio di riguardo hanno anche i passeggini trio (una selezione dei quali potrete trovare su piccoloeforte.it), per i quali vengono selezionati materiali molto leggeri e quindi facili da assemblare anche da parte delle mamme.

Grande importanza viene data anche all’ambiente, infatti si pensa all’utilizzo di materiali che rispettino l’ecosistema, ma che al contempo siano resistenti, antimacchia e idrorepellenti, un trio che piace ai genitori più attenti a come spendono il loro denaro.

 

Prodotti italiani

 

Inglesina ha potuto presentare alla fiera di Colonia il suo ultimo modello Aptica XI, che vanta un sistema brevettato, che regola le sospensioni di ogni ruota, e ruote grandi con pneumatici resistenti, in grado di adattarsi un po’ a tutti i terreni, garantendo tanto le passeggiate in città, quanto quelle in campagna.

Dall’unione poi tra questo brand e Piaggio, nasce Quid Inglesina per Vespa, un passeggino compatto e leggero, dedicato agli amanti di uno dei più famosi mezzi di trasporto. A proposito proprio di modelli leggeri, Chicco è un altro brand che ha presentato due nuovi passeggini di questo tipo: Chicco Goody e Trolley Me.

Il primo ha una valida funzione di chiusura e apertura automatica, che lo rende molto pratico e che consente di portarlo facilmente ovunque. Inoltre resta in piedi, quindi non dovrete affannarvi a tenerlo fermo per evitare che cada. Trolley me, invece, come dice proprio il suo nome, una volta chiuso può essere trasportato proprio come un trolley da viaggio.

Passiamo poi a Foppapedretti, che ha ideato un sistema combinato, denominato Eureka, per i passeggini trio. In questo modo sarà possibile abbinare sul telaio una navicella di tipo Smart e uno di questi due telai: Action oppure Next i-Size.

Ci sono novità riguardanti anche il sistema in legno, iWood, che vede l’inserimento di due nuovi telai, disponibili nei colori marrone e grigio, incluse tutte le loro sfumature. Peg Perego ha invece ideato due nuove collezioni: Book Rock Elite Modular e Futura Modular.

Il primo è formato dall’unione della navicella Elite e del telaio da 51 cm, caratterizzati da una finitura in borchie, in perfetto stile rock. Futura Modular è invece dedicata a chi predilige la praticità, visto che ha una seduta reversibile e che permette di agganciarvi il seggiolino Primo Viaggio SL.

 

I prodotti europei

 

Cybex, brand tedesco, lancia la collezione Spring Blossom, disponibile in due versioni, chiara e scura, mentre Recaro propone il passeggino Easylife Elite 2, un modello caratterizzato da estrema leggerezza, grande traspirabilità e imbottiture che permettono al bimbo di godere di tutta la passeggiata, stando molto comodo.

Bébé Confort, brand francese, lancia il nuovo Lila SP, un modello compatto dotato di chiusura pratica a scatto, effettuabile con l’uso di una sola mano, e di un materassino double face, perfetto quindi tanto per l’inverno quanto per l’estate.

I brand olandesi hanno anche qualcosa da dire: Joolz ha creato Aer, un passeggino ergonomico e leggero, che pesa soli 6 kg e che è tale da poter essere facilmente portato anche in aereo. Quinny ha invece lanciato una linea, denominata Quinny Nxt Gen, pensata per chi ama affrontare la città ma vuole anche qualche comodità in più.

Infine la Spagna è stata rappresentata da Be Cool e Jané: il primo ha messo in commercio un passeggino ultraleggero e compatto, con un telaio in alluminio e la seduta installata in entrambi i sensi di marcia. 

Jané ha invece posto la sua attenzione sui modelli gemellari, come il passeggino Twilink, che ha un telaio molto leggero, un unico maniglione grande, uno schienale che può essere reclinato in tutte le posizioni e le sospensioni presenti su tutte le ruote. Lo scopo è quello di rendere più facile la vita ai genitori di gemelli, che spesso non trovano modelli di passeggino pratici e leggeri.