Ha stipulato contratto fornitura elettrica a nome di anziano, condannato 45enne

Ha stipulato con il gestore “Enel” un contratto di fornitura di energia elettrica per la sua abitazione, indicando i dati anagrafici di un anziano, con cui aveva un rapporto di lavoro, in qualità di badante.

Con le accuse di truffa e sostituzione di persona, Ivan Daniele Losi, 45 anni, di Agrigento, residente a Villaseta, è stato condannato ad una pena di 8 mesi di reclusione, dalla Cassazione.

Rigettato il ricorso del legale difensore dell’imputato, l’avvocato Monica Malogioglio, che sosteneva come i reati contestati erano perseguibili a querela. I giudici ermellini hanno confermato la sentenza della Corte di Appello di Palermo dello scorso 14 gennaio, la stessa pronunciata dal Tribunale di Agrigento, al processo di primo grado.