“Ha picchiato la compagna”, giudizio immediato per 42enne

Il Gip del Tribunale di Agrigento, accogliendo la richiesta del pubblico ministero Gianluca Caputo, ha disposto il giudizio immediato, senza passare neppure dall’udienza preliminare, nei confronti di un quarantaduenne, di Casteltermini, accusato di maltrattamenti contro i familiari e lesioni personali aggravate.

I fatti risalgono al periodo compreso dall’ottobre del 2021 e fino al maggio scorso. L’uomo, spesso sotto gli effetti dei alcolici, avrebbe ripetutamente minacciato, insultato e picchiato la compagna, a calci, pugni, schiaffi, anche durante il periodo di gravidanza.

La presunta vittima si è costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato Teresa Alba Raguccia. L’imputato è difeso invece dall’avvocato Luigi Reale. La prima udienza del processo, davanti ai giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento, presieduta da Wilma Angela Mazzara, è stata fissata per il 15 novembre.