Guida pizzerie Gambero Rosso, arriva la conferma per “I Sitari”

La pizzeria dei Sitari bissa il successo dello scorso anno. Per  il secondo anno consecutivo arriva la conferma di “due spicchi” dalla guida “Pizzerie d’Italia 2022” edita da Gambero Rosso: I Sitari, con un punteggio che li colloca tra le migliori 96 insegne d’Italia, è ancora una volta tra le pizzerie dove gustare una pizza prelibata.
Per la classifica riservata alle pizzerie, nella regione, è stata fatta una selezione accurata che la famosa pizzeria agrigentina che si trova in viale Leonardo Sciascia a Villaggio Mosè ha superato con successo.

Ecco la recensione pubblicata sulla prestigiosa guida: 

Pochi chilometri separano il Villaggio Mosè dalla Valle dei Templi. Molta è invece la strada percorsa dalla famiglia Sorce. Incessante la ricerca che si articola fra impasti ricavati da farine macinate a pietra, lievito madre e topping selezionati
con materie prime a km 0 e Presidi Slow Food, dal manzo modicano ai capperi di Salina. Il risultato è un successo circolare: eccellente l’equilibrio fra fragranza, alveolatura e guarnizione per i quattro impasti disponibili. Lievitazione e maturazione di 48 ore per il classico, un mix di farine di tipo 1 macinata a pietra, tipo 0, grano duro, e per il riso venere, un impasto leggero e friabile realizzato con un mix di grano tenero tipo O e riso venere; c’è poi il cornicione panato ai 4 cereali e un senza glutine. Nel menu ci si perde fra le 4 Margherite, le specialità, la selezione gourmet e le classiche. Intriga la Crusco, con fiordilatte, funghi chiodini saltati in padella, prosciutto cotto arrosto affumicato, petali di Piacentino Ennese e peperone crusco. Scioglievole la Aida, con bufala, blu di bufala, funghi tartufati, provola delle Madonie affumicata, salame di suino nero piccante, vastedda….