Giro di spaccio di droga, ridotte cinque condanne

I giudici della Corte di Appello di Palermo hanno ridotto la pena per gli imputati coinvolti nell’operazione “Fortino”, su un giro di spaccio di stupefacenti, nel centro storico di Favara.

Inflitti 2 anni e 10 mesi di reclusione per Emanuele Di Dio (in primo grado condannato a sei anni e sei mesi); 2 anni e 10 mesi per Salvatore Stagno (sei anni); 1 anno e 2 mesi per Rosario Capra (tre anni); 2 anni, 10 mesi e 20 giorni per Massimo Crapa (tre anni e quattro mesi), tutti di Favara; 1 anno, 9 mesi e 10 giorni per il ghanese Abass Bukary (quattro anni e sei mesi).

L’operazione dei carabinieri della Tenenza di Favara, e della Compagnia di Agrigento, è scattata il 4 luglio del 2019.