Giovedì al Pirandello si celebra Crispi a 200 anni dalla nascita

Agrigento, 3 ottobre – Domani pomeriggio a partire dalle ore 17 presso il Teatro Pirandello di Agrigento, verrà ricordato Crispi a 200 anni dalla nascita. Un concerto del “Brass and percussion ensamble” dell’Istituto Superiore di Studi Musicali di Ribera aprirà  i lavori che vedranno, dopo i saluti istituzionali del sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, del sindaco di Ribera, Carmelo Pace e del Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, gli interventi degli assessori regionali, Sebastiano Tusa (Beni Culturali), Sandro Pappalardo (Turismo) e Roberto Lagalla (Istruzione) nonchè la presentazione da parte del vice presidente della Regione, Gaetano Armao, della piece teatrale “Io sono Crispi” con Pippo Pattavina, Ezio Donato, Lucia Sardo e Franz Cantalupo.

 

Si svolgerà oggi, con inizio alle ore 17 ad ingresso libero, nel teatro “Pirandello” di Agrigento, la manifestazione in ricordo dei duecento anni della nascita di Francesco Crispi, nato a Ribera e Presidente del Consiglio dei ministri dal 1887 al 1896.

 

Il programma prevede tanto momenti spettacolari che aspetti istituzionali.

 

Per questi ultimi interverranno il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, i Sindaci di Agrigento, Calogero Firetto, e di Ribera, Carmelo Pace, gli Assessori regionali Gaetano Armao, Roberto Lagalla, Sandro Pappalardo e Sebastiano Tusa.

La serata sarà aperta da un concerto del “Brass and Percussione Ensemble” dell’Istituto musicale “Toscanini” di Ribera e si concluderà con la piéce teatrale di critica storica di Marcello Saija, per la regia di Ezio Donato, con Pippo Pattavina, Ezio Donato, Lucia Sardoe e Franz Cantalupo.

 

Prevista anche l’esecuzione di canti popolari dell’Ottocento eseguiti dalla Compagnia liparense di canto popolare diretta da Davide Mollica.

 

La Fondazione Teatro Pirandello, che ospita l’evento, invita a partecipare gli abbonati ed i loro amici.

 

4 ottobre 2018.