Giovanni Di Caro, interroga l’amministrazione comunale sulla sospensione del trasporto disabili

Ravanusa. Durante il periodo natalizio l’amministrazione comunale ha disposto l’interruzione del servizio di trasporto dei disabili verso le strutture di carattere riabilitativo che la Città offre; tale inadempimento si era già verificato la scorsa estate per un periodo ancora più lungo. Questa decisione ha creato nuovamente disagi e lamentele tra gli utenti che usufruiscono di questo prezioso servizio.

Il Consigliere comunale Giovanni Di Caro venendo a conoscenza di ciò ha voluto presentare una interrogazione al Sindaco da discutere alla prima seduta utile consiliare per sapere le ragioni che hanno portato alla sospensione del servizio di trasporto dei disabili.

«Un servizio così importante – afferma Giovanni Di Caro – non va mai sospeso, ma deve essere attivo in tutti i periodi dell’anno perché rappresenta un diritto per chi ha quotidianamente necessità di cure. Questa scelta si ripercuote in modo negativo sui disabili e sulle loro famiglie che, per diversi motivi, non hanno la possibilità di avere a disposizione un mezzo di trasporto adeguato che consenta ai loro congiunti di raggiungere il centro dove svolgono attività riabilitativa, recando notevoli disagi e un malessere generale che di certo non ha aiutato a vivere serenamente le festività dei nostri concittadini disabili coinvolti.»