Giovane trovato morto, procura dispone autopsia

Il sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Agrigento, titolare del fascicolo d’inchiesta, sulla misteriosa morte del 28enne panettiere di Canicattì, ha disposto l’autopsia. Una volta conferito l’incarico, il medico legale effettuerà l’esame autoptico sulla salma, attualmente sotto sequestro all’obitorio del cimitero comunale.

Il ragazzo era stato trovato senza vita sabato scorso nella sua abitazione di campagna. Dalle primi indagini si sarebbe impiccato.
I poliziotti del Commissariato di Canicattì, dopo il ritrovamento del cadavere, hanno sentito familiari, amici, colleghi di lavoro e semplici conoscenti, per ricostruire le ultime ore del ragazzo.