Giovane pusher caduto dal muro: è stato un incidente

Grazie alla visione dei filmati di alcuni impianti di videosorveglianza s’è fatta chiarezza sulla dinamica del ferimento del ventitreenne immigrato, che dopo il “volo” dal muro via Empedocle, è finito in prossimità del quinto binario della stazione centrale di Agrigento. L’immigrato non si è spaventato perché ha visto arrivare una pattuglia delle forze dell’ordine. Stando a quanto è emerso dalle immagini si è seduto sul muretto, che si affaccia su via Delle Torri, poi all’improvviso, è caduto di sotto accidentalmente. Ha fatto tutto da solo.

A fare chiarezza sono stati gli agenti della Polizia Ferroviaria di Agrigento. Attualmente si trova ricoverato alla Rianimazione dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, dove è stato anche sottoposto ad un delicatissimo intervento chirurgico. Le sue condizioni sono stabili, ed è tenuto in coma farmacologico. Il giovane, verosimilmente, è un pusher perché trovato in possesso di 80 grammi di hashish, circa 10 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, e 160 euro in contanti, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio.